Qualora venisse confermata, la bozza di decreto del governo relativa alla nuova Legge di Bilancio 2019 prevede di fatto la riduzione degli incentivi fiscali sul risparmio energetico.

Già da gennaio 2018 l’incentivo è stato ridotto dal 65% al 50%, ora diversamente verranno applicati dei massimali di spesa in base alle varie tipologie di intervento (sempre se la bozza venisse confermata).

Per quello che riguarda le finestre il testo prevede ad esempio un limite massimo di €350,00 / €450,00 al metro quadro, limite che verrà applicato in base alle fasce climatiche.

Per le schermature solari (persiane, frangisole e tende) il limite fissato previsto è di €180,00 al metro quadro.

Non è ancora chiaro oltretutto se saranno quindi recuperabili e semmai in che modo, tutte le lavorazioni accessorie all’infisso come ad esempio il controtelaio o eventuali lavorazioni aggiuntive di manodopera come ad esempio il taglio soglia.

Per le caldaie il calcolo diversamente sarà applicato sulla base dei Kilowatt.

Il limite di spesa inoltre verrà considerato in base a 2 distinti valori:

  1. Valore complessivo di tutte le spese sostenute
  2. Valore singolo di ogni spesa sostenuta in modo unitario

N.B. Anche sul tetto massimo di tutte le spese sostenute è prevista una riduzione

 

Inutile dire che queste novità sono certamente penalizzanti e non virtuose per chi ha intenzione di fare un intervento importante e con prodotti di qualità come quelli da noi rappresentati.

Essendo il recupero fisso in base al metro quadro la preoccupazione è che il cliente finale scelga prodotti low cost o che peggio ancora possa tornare ad una richiesta del lavoro in nero.

La nostra opinione invece è quella che le detrazioni debbano essere confermate al 50% anche per i prossimi anni, introducendo pero’ regole anche più rigorose incentrate sulla qualità (sicurezza, durabilità, posa in opera qualificata e garantita) e non certo sul prezzo.

Suggeriamo quindi in ogni modo ai Ns clienti che hanno valutato o stanno valutando la sostituzione di infissi e/o oscuranti di cercare di completare i lavori entro fine 2018 per poter usufruire delle detrazione nelle modalità attualmente in vigore senza il rischio di perdere i vantaggi in essere delle detrazioni !